Miele, quanto fa bene?

Il miele è un alimento gustoso e un ottimo dolcificante naturale prodotto dalle api, che presenta numerosi benefici noti sin dall’antichità. Può rafforzare le difese immunitarie, favorire la digestione e la perdita di peso, ma ha anche proprietà battericide.
Il miele è costituito per il 17% da acqua, mentre la restante parte è costituita da due zuccheri, fruttosio e glucosio, entrambi idrosolubili. Date le sue caratteristiche, si presenta come una sostanza viscosa e gelatinosa, che per la scarsa presenza di acqua costituisce un ambiente sfavorevole allo sviluppo di batteri e altri microrganismi. Ma non è soltanto lo zucchero a renderlo un ottimo alimento per contrastare le infezioni batteriche: le api infatti aggiungono una sostanza nota come glucosio ossidasi, che porta alla produzione di perossido di idrogeno, che distrugge la parete batterica. Inoltre, il miele contiene anche una sostanza chiamata defensina 1, che si è rivelata efficace contro le infezioni cutanee. Tuttavia non è solo un ottimo alleato nel contrasto delle infezioni batteriche, i suoi benefici coprono uno spettro ben più ampio.

Ecco i 10 benefici del miele:

  1. Contrasta tosse e mal di gola
  2. Favorisce la crescita delle ossa
  3. Combatte l’invecchiamento delle pelle
  4. È efficace contro le infezioni gastrointestinali
  5. Migliora le prestazioni fisiche
  6. Riduce le ulcere gastriche
  7. È naturalmente ricco di probiotici
  8. Aiuta a prevenire il cancro grazie a flavonoidi e antiossidanti
  9. È un’ottima fonte di energia
  10. Favorisce la guarigione di ferite

Quando è meglio evitare o limitare il miele?  Gli adulti devono consumarlo con moderazione dal momento che si tratta di un alimento ricco di zuccheri che potrebbe quindi alterare i livelli di glicemia. Questo fantastico alimento contiene acqua, polline, glucosio e fruttosio, che lo rendono molto energetico. Ha inoltre un alto contenuto di sali minerali (calcio, ferro, magnesio, rame, manganese, silicio, iodio potassio, sodio, fosforo, zolfo).

Cosa cambia nelle principali tipologie:

  • il miele di acacia è antinfiammatorio e lassativo;
  • il miele millefiori è un ottimo tonificante;
  • il miele di tiglio ha proprietà calmanti, rilassanti e rinfrescanti;
  • il miele di eucalipto è il migliore per combattere la tosse, specialmente nei bambini;
  • il miele di castagno aiuta a depurare il fegato e i reni, combatte l’anemia e migliora la circolazione sanguigna.

 

I commenti sono chiusi.

Esplora