Grande successo del Villaggio Coldiretti, in piazza anche gli agricoltori di Via Friuli

Oltre 700.000 persone hanno visitato il Villaggio Coldiretti al Castello Sforzesco di Milano da venerdì 5 a domenica 7 luglio con la più grande fattoria mai realizzata nel centro storico di una città. E’ il bilancio conclusivo di #Stocoicontadini, una rassegna che ha ospitato 400 stand tra mercati degli agricoltori, aree del gusto, street food, stalle, agriasili, fattorie didattiche, orti, antichi mestieri, pet therapy, agrichef, laboratori, trattori e nuove tecnologie e workshop, presso i quali è stato possibile degustare, apprendere, giocare e divertirsi al fianco di oltre diecimila agricoltori.

Presenti al Villaggio, nell’area dedicata alla Lombardia in Piazza Castello, anche gli agricoltori del nostro mercato di Via Friuli, che per tre giorni hanno fatto riscoprire il sapore della genuinità a tavola, con prodotti a filiera corta che è possibile trovare anche nel farmer’s market di Porta Romana: dal pane alle farine di grano antico, dai salumi ai formaggi, dal miele all’agricosmesi, oltre a ortofrutta, pesce e olio.

Tra le varie aree del Villaggio, una delle più “gettonate” è stata sicuramente la fattoria degli animali dove gli splendidi esemplari di mucche, cavalli, asini, maiali, polli, tacchini e conigli hanno calamitato l’interesse delle famiglie, con una notazione particolare per gli asini come quello bianco dell’Asinara o il Romagnolo.

Sono decine di migliaia i bambini poi che hanno invaso l’area riservata ai piccoli nell’agriasilo e nella fattoria didattica, imparando ad impastare il pane, a zappettare l’orto e a riconoscere le diverse varietà di piante il tutto con l’assistenza dei tutor e delle agritate della Coldiretti e di Campagna Amica. Per i giovani l’appuntamento clou è stato, invece, al Villaggio delle idee sul futuro del lavoro dove sono state presentate le esperienze più originali nate nelle campagne italiane con una spinta all’innovazione che rappresenta ormai la vera caratteristica dell’agricoltura under35.

Molto apprezzati i menu a 5 euro con il meglio del Made in Italy a tavola ma i visitatori, molti dei quali stranieri, hanno colto l’occasione anche per fare acquisti al grande mercato di Campagna Amica con oltre 200 aziende che hanno proposto prodotti lombardi ma anche provenienti dal resto d’Italia, a partire dalle regioni terremotate.

“La grande bellezza delle mille campagne italiane ha conquistato la città con uno storico appuntamento nel centro della metropoli finanziaria del Paese” ha dichiarato il presidente della Coldiretti Ettore Prandini nel sottolineare che “i cittadini ancora una volta hanno potuto toccare con mano i primati dell’agricoltura nazionale nella qualità, nella sostenibilità ambientale e nella sicurezza alimentare a livello europeo e mondiale”.

 

I commenti sono chiusi.

Esplora