La spesa di ottobre al mercato di Porta Romana

È finalmente arrivato l’autunno, con i suoi sapori e i suoi magnifici colori. La spesa di ottobre si tinge di rosso, arancio, giallo, marrone e tutte le sue sfumature. Inoltre, il calo termico comporta un indebolimento del nostro organismo, che diventa più suscettibile alle infezioni e agli attacchi esterni. Per aiutarlo a sopportare al meglio il cambio di stagione possiamo affidarci ai prodotti della terra, frutta e verdura di stagione.

Tra gli ortaggi del periodo spiccano i cavoli, ricchi di vitamina C, fibre e minerali: ideali per difendersi dai primi raffreddori. Ma ancora, verze e porri – vegetali gustosi ma soprattutto salutari, grazie all’elevata presenza di vitamine, ferro, magnesio, calcio e potassio – insieme a cicorie e finocchi, dall’azione depurativa.
Protagonista indiscusso è la zucca, ingrediente molto versatile, ideale per vellutatetorte salatebiscotti e marmellate. Nonostante il suo sapore particolarmente dolce, la zucca è ipocalorica, essendo costituita da un’elevata concentrazione di acqua e da una bassa quota di zuccheri semplici. Anche i suoi semi sono commestibili: essiccati e tostati, rappresentano uno snack squisito, utile per fare il pieno di omega-3.

La tavola di ottobre si arricchisce anche di tanta frutta di stagione. Per affrontare i primi freddi con la giusta energia arrivano i cachi. Caratterizzati da una polpa dolce e cremosa, sono ricchi di zuccheri e potassio e per questo consigliati ai bambini e a chi pratica sport. Energetiche e particolarmente caloriche anche le castagne, un alimento molto digeribile che presenta una composizione simile a quella del grano, dovuta all’elevata presenza di amido. Ottime come rimedio anti stanchezza, hanno un’azione benefica sul sistema nervoso (dovuta al fosforo) e rappresentano inoltre una buona fonte di calcio, ferro e potassio.

Dalle castagne essiccate si ottiene l’omonima farina, utilizzata per il castagnaccio, un dessert tradizionale da arricchire con uvetta, pinoli e rosmarino. E a proposito di dolci, l’autunno è il mese ideale per la preparazione di golose torte a base di mela, altro frutto tipico di questo periodo, dall’aroma inconfondibile e dalle indiscusse proprietà benefiche. Provate questa ricetta golosa e antispreco: grattugiate 200 gr di pane raffermo e passateli in padella con 30 gr di burro e 50 di zucchero di canna. Stendete il composto in una teglia e adagiatevi sopra delle fettine di mela. Cospargete con altro zucchero, aggiungete una manciata di uva passa e spolverate con un pizzico di cannella. Infornate per una ventina di minuti a 180 gradi e guarnite con qualche ciuffo panna montata.

I commenti sono chiusi.

Esplora